Chi sono

regista, attore

 

Gerardo Lamattina
Regista, Autore, Attore
Nato a Pertosa (Sa) vive a Ravenna  

Gerardo Lamattina è un regista cinematografico appassionato di tecnologia, nuovi Media e Storia e critica dei Social. Ha diretto e interpretato diversi cortometraggi premiati e distribuiti in Tv e nei principali festival nazionali e internazionali. Nel 2017 ha scritto prodotto e diretto il suo primo lungometraggio Cimitero azzurro. Conduce corsi di cinema e video da svariati anni. E’ autore di documentari con una particolare attenzione al sociale. Ama i cani i gatti gli asini le balene. Detesta la punteggiatura e adora fare il flaneur. È laureato in Storia del cinema, ma si definisce più cinofilo che cinefilo, tuttavia tra i suoi autori preferiti cita Alejandro González Iñárritu in particolare Amores perros, Emir Kusturica in particolare Underground, Joao Monteiro in particolare La commedia di Dio (A Comédia de Deus),David Lynch, in particolare Eraserhead e i primi cortometraggi, Carmelo Bene solo il cinema, in particolare Nostra Signora dei Turchi e Salomè. Tra i film: Il sorpasso, La ricotta, Incompreso, La grande abbuffata, Riflessi sulla pelle (The Reflecting Skin), L’era glaciale (Ice Age) in particolare il 2 (Il disgelo). Tra gli scrittori Kurt Vonnegut in particolare alcuni aforismi, John Maxwell “J. M.” Coetzee in particolare Vergogna (Disgrace), Friedrich Nietzsche in particolare Umano troppo umano, Arundhati Roy in particolare Il dio delle piccole cose e infine alcune poesie di Jacques Prévert e di Mariangela Gualtieri. 

“Il mio riflesso allo specchio mi ha quasi sempre incoraggiato ad andare avanti... gli animali (quasi tutti) mi rendono felice. Lavorare stanca ma anche le vacanze non scherzano.”


Le foto di scena qui sotto fanno parte del backstage del film Cimitero azzurro e sono di Matteo Pezzi come pure il ritratto in bianco e nero di Gerardo Lamattina.